Questo sito utilizza cookie di terze parti per funzionalità quali la raccolta di informazioni statistiche in forma aggregata e l'utilizzo di widget social come Tripadvisor. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la cookie policy. Continuando a navigare, scrollando la pagina o cliccando su un qualsiasi elemento della pagina acconsentirai all’utilizzo dei cookie.

Acconsento

04.10.14

EVVIVA LE CASTAGNE!

ristorante

E’ tempo di castagne e come ogni anno, il nostro Staff preparerà delle ottime ricette a base di frutti freschi.

Di seguito, solo alcune delle nostre specialità:

Zuppa di fagioli, castagne e funghi porcini

Pasta fatta a mano con farina di castagne

Ravioli con cuore di castagne

Involtini con purea di castagne

Gelato artigianale

Castagnaccio

Montblanc

Crostata

Alcune curiosità sul frutto della castagna:

Sana e nutriente, la castagna è stata in passato un alimento essenziale del popolo, tanto da guadagnarsi l’appellativo di "pane dei poveri". Fresche, secche o ridotte in farina, le castagne si prestano per infinite preparazioni, non solo culinarie. Grazie al loro elevato valore nutritivo, nella farmacopea popolare sono indicate in caso di avitaminosi, anemia e debilitazione. L’infuso ed il decotto, ricchi di tannini, sono utili in caso di bronchiti e diarrea. Grazie alla loro azione antisettica i gargarismi con l’infuso di foglie sono un ottimo rimedio contro infiammazioni di gola e bocca. L’acqua di bollitura delle castagne costituisce un ottimo fertilizzante per le piante. Grande e antichissimo è il consumo che l’uomo ha fatto delle castagne: Marziale (40 a.C.) afferma che nessuna città poteva gareggiare con Napoli nell’arrostire le castagne, mentre Virgilio nel secondo libro delle Georgiche consiglia d’innestare il castagno sul faggio e nelle Egloghe ricorda le castagne cucinate con il latte e mangiate con il formaggio. Le castagne, amate protagoniste dell’autunno, hanno anche delle leggende a loro dedicate. Una di queste, dice che Dio regalò il castagno agli abitanti di un povero paese che l’avevano pregato per avere di che sfamarsi, ma che il diavolo, visto il dono di Dio, mise il riccio intorno alle castagne; i poveri paesani pregarono di nuovo e Dio, per aiutarli, fece spaccare i ricci, che da allora si aprono a croce.

Archivio

  • 09.10.17Avviso alla clientela

    hotel

    Si avvisa la gentile clientela che l’albergo è attualmente chiuso. Il ristorante, invece, funziona regolarmente. Grazie e a presto!

  • 03.09.17Menù Turistico

    ristorante

    Tutto l’anno, il Ristorante "La Castagna" offre i seguenti menù a prezzo fisso: € 20,00 a persona 5 portate a persona 2 Primi 1 Secondo 1 Contorno Dolce € 25,00 a persona 6 portate a (...)

Esterno Albergo

Si accettano tutte le carte di credito